Per un pozzo d'acqua in Africa                                                                                                                                      

SAHARA

 

 

Saline nel Sahara
a cura di Mario Rumi

Caro lettore

Se sei interessato al mondo delle saline sahariane ed alla loro storia ti consiglio di consultare i seguenti libri:
SAHARA, GIARDINO SCONOSCIUTO di Pietro Laureano
Editore Giunti – Firenze
Completa esposizione storica e geografica delle saline sahariane.

AZALAI, IL TEMPO DELLE CAROVANE di Giosuè Bolis e Myriam Butti
Periplo Edizioni – Les Cultures – Lecco (Lc)
Completa esposizione storica delle saline di Bilma (deserto del Ténéré in Niger) e di Taoudenni (deserto dell’Azawad – Mali) – Gli autori del libro, inoltre, hanno partecipato, condividendo le immani fatiche dei carovanieri, alle carovane del sale(Azalai) rispettivamente chiamate “Taghlamt”, quella che dai villaggi dell’Aïr-Ténéré s’inoltra nel Ténéré per raggiungere Bilma; “Alâwa e Tifiski” quella che da Timbuktu s’inoltra nel deserto dell’Azawad per raggiungere Taoudenni.

La storia completa di questa loro esperienza di vita, della lavorazione del sale e del trasporto di questo prezioso minerale è interamente descritta nel libro in tre lingue: italiano, francese ed inglese.

Un riassunto di questo libro è stato pubblicato, a cura degli autori e con lo stesso titolo, in un quaderno della nostra associazione.

Gli autori, hanno, inoltre, realizzato un audiovisivo, che illustra interamente tutte le fasi delle loro esperienze narrate nel libro.

Per maggiori informazioni:
Les Cultures – Lecco, Corso Martiri 13
Tel. 0341- 284828
LES CULTURES di Lecco.

NIGER: AZAOUAGH
LA SALINA DI TEGGUIDDA-N-TESSOUM

Mario Rumi: pagine di diario.
Caro Manuel

“Era già l’ora che volge il disio
a i navicanti e’ntenerisce il core”
(Dante, Purgatorio)

Dopo ore di viaggio in un territorio assolutamente piatto, sulla linea dell’orizzonte appare la sagoma di una palma. L’unico albero a far ombra al misero villaggio di Tegguidda-n-Tessoum. Abbiamo ancora circa un’ora di luce. Nella dolce malinconia della sera affiorano i ricordi. Ti vedo con la tua moto rossa correre negli spazi infiniti del deserto… Ti vedo…

Tegguidda-n-Tessoum.

“…quel cratere tutto sforacchiato, quelle rupi
che lo circondano con le cime aguzze e ineguali,
quelle donne che sembrano condannate a
saltellare tra le vasche, è di quelli che comunemente
si chiamano danteschi.
Così siamo corsi verso il paradiso e invece abbiamo
trovato l’inferno.”
(Alberto Moravia, Lettere dal Sahara)

Siamo ai piedi del grande cratere. Una meta agognata da tanto tempo. Ora, il sole è prossimo al tramonto, ma generoso, ci concede il tempo necessario per salire sui bordi ad osservare gli ultimi suoi raggi incendiare di rosso e viola le vasche del sale. Una visione surreale, che cerchiamo di rendere viva, scattando alcune foto per immortalare il ricordo magico di questi momenti.

“Tutte le creature guardano in basso
verso la terra, ma all’uomo è stato
dato un volto affinché possa rivolgere
gli occhi alle stelle e lo sguardo al cielo”
(Ovidio: Metamorfosi)

Scambiati i convenevoli di rito con alcuni residenti, lasciamo alle nostre spalle il villaggio per recarci nel deserto a bivaccare. Ritorneremo sul posto domani mattina alle prime luci dell’alba. Ormai è notte. Non c’è luna. Le stelle sono padrone incontrastate del cielo e brillarono di luce intensa. Questa notte, come nomadi, ci addormenteremo fissandole negli occhi, ma prima, cercherò nel firmamento la tua stella per dirti ciao.
Il tuo vecchio

SALINE DI TEGGUIDDA-n-TESSOUM (Niger: Azaouagh)

A cura del “Piccolo Laboratorio” della nostra associazione è stato realizzato un documentario di diapositive scattate dai nostri soci Alfredo De Felice e Mario Rumi nel corso delle loro visite fatte a Tegguidda-n-Tessoum negli anni 2001 e 2002, che illustra l’intera fase dell’estrazione e della lavorazione del sale.

Il documentario comprende, inoltre, la ripresa completa dell’estrazione e della lavorazione del sale dalla salina di Bilma, realizzata dagli stessi autori in occasione di una loro visita fatta nell’anno 2000.


Associazione Manuel Rumi Onlus

Via Cadorna 24 22030 Lipomo (Como)
Tel e Fax 031555472
info@manuelrumi.org